Eventi

dal 7 agosto 2011 al 30 settembre 2011:

Raccolta firme per abrogazione della legge “porcellum”

l’Onorevole Antonio Di Pietro di Italia dei Valori, ma anche altre forze politiche (SEL, Partito Liberale, Unione Popolare, e forse il PD che attende a dare la sua valutazione) stanno lanciando la raccolta di firme per abrogare la attuale legge elettorale.

more info: da repubblica.it

28 e 29 Marzo 2010:

dalla enciclopedia wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_regionali_italiane_del_2010

cit:

Le elezioni regionali del 2010 si terranno domenica 28 e lunedì 29 marzo.

La consultazione interesserà tredici regioni a statuto ordinario: i cittadini saranno chiamati ad eleggere il nuovo Consiglio Regionale e, contestualmente, il Presidente di Regione.

Nella stessa data, si terrà inoltre una tornata di elezioni amministrative in diverse aree del Paese.

5,6,7 febbraio 2010:

Congresso Nazionale di Italia dei Valori

REGOLAMENTO CONGRESSO NAZIONALE IDV ROMA 5/6/7 FEBBRAIO 2010

1. REGOLE GENERALI

1.1 Data Congresso / accrediti

1.

Il Congresso Nazionale di Italia dei Valori si terrà nei giorni 5-6-7 febbraio 2010 a Roma presso la sala congressi dell’Hotel Mariott secondo le regole di seguito riportate.

2.

L’accredito dei delegati avrà luogo dalle ore 11,00 di venerdì 5 febbraio 2010 alle ore 16,00 di sabato 6 febbraio 2010.

3.

I lavori congressuali si svolgeranno dalle ore 14,00 di venerdì 5 febbraio alle ore 14,00 di domenica 7 febbraio secondo il programma stabilito dall’Ufficio di Presidenza.

1.2 Delegati

1.

Possono partecipare al Congresso Nazionale i n. 3.060 delegati (vedi l’allegato riparto regionale/provinciale stabilito dall’Ufficio di Presidenza) eletti in occasione delle Assemblee Provinciali che saranno celebrate dal 1 dicembre 2009 al 20 gennaio 2010.

2.

Indipendentemente da sesso o età ognuno può essere eletto delegato purché in regola con l’adesione al partito entro il 20 novembre 2009 e che la propria candidatura sia sottoscritta da almeno 10 tesserati ad IDV (compreso il candidato e in regola con il versamento della quota).

3.

Ai delegati eletti si aggiungono i delegati di diritto che, come da punto 2 del deliberato Ufficio di Presidenza, sono: i componenti dell’Esecutivo nazionale; i sindaci e Presidenti di Provincia; i consiglieri e assessori provinciali; i consiglieri e assessori nei comuni sopra i 15 mila abitanti.

*

I delegati di diritto che dovessero aderire ad IDV dopo la data del 20 novembre 2009 (chiusura adesioni per il congresso) dovranno mettersi in regola con la quota di adesione 2010 entro le ore 18,00 di giovedì 4 febbraio 2010.

*

Tutti gli eletti nelle istituzioni (eletti e amministratori) devono essere in regola, alla data del Congresso nazionale, con i versamenti previsti dall’atto di impegno con Italia dei Valori.

*

La mancanza dei due precedenti punti comporta la perdita del ruolo di delegato di diritto.

1.3 Assemblee Provinciali

1.

Dal 1 dicembre 2009 al 20 gennaio 2010 si terranno, in tutte le provincie italiane, le assemblee provinciali che porteranno all’elezione dei delegati al Congresso Nazionale.

2.

Entro le ore 12,00 del giorno precedente l’assemblea provinciale, quanti interessati ad essere eletti Delegati al congresso nazionale, devono presentare la propria candidatura sottoscritta da (10) dieci aderenti ad Italia dei Valori (risultanti dal data base approvato dall’ufficio UNO entro la data del 30 novembre).

3.

Le candidature a delegato vanno consegnate al Coordinatore Regionale (ovvero al Garante per il congresso che l’ufficio UNO, sentito l’Ufficio di Presidenza, comunicherà entro la data del 30 novembre 2009) entro i termini previsti al punto 1.3.2.

4.

Le candidature vanno presentate sull’apposito modello allegato al presente regolamento.

5.

Nel caso di candidature superiori al numero stabilito per la provincia, l’elezione dei Delegati avverrà per votazione con preferenza unica da parte degli iscritti ad IDV presenti ai lavori e accreditatisi prima dell’inizio della votazione.

6.

Deve essere garantita la presenza minima del 30% di donne (sempreché ci siano donne in lista effettivamente impegnate in IDV); a tal proposito, si procederà a ripescare le donne non elette sostituendo gli ultimi uomini eletti con le prime donne non elette, fino al raggiungimento della quota.



1.4 Diritto di voto al Congresso Nazionale

1.

Ogni delegato parteciperà al congresso nazionale e concorrerà all’elezione del Presidente.

2.

Gli under 35 (alla data del 6 febbraio 2010 – apertura dei lavori) presenti come delegati, eleggeranno il Coordinatore Nazionale Giovani secondo le modalità previste.

3.

Le Donne presenti come delegate, eleggeranno la Coordinatrice Nazionale Donne secondo le modalità previste.

1.5 Durata in carica degli eletti

1.

Gli eletti alle varie cariche (Presidente, Donne, Giovani) dureranno in carica fino al successivo congresso nazionale.



1.6 Contributi congressuali / Mozioni

1.

Al fine di favorire la discussione politico/programmatica e di portare fattivo contributo al progetto politico di IDV, sono auspicati contributi e mozioni congressuali.

2.

Per garantire interventi in rappresentanza di tutti i territori, ogni Regione provvederà ad indicare un proprio rappresentante che illustrerà i contributi/mozioni emersi durante il percorso congressuale provinciale/regionale.

3.

Durante le assemblee provinciali e in occasione delle assemblee regionali di sabato 23 gennaio 2010, si dibatterà sul programma in dieci punti del pieghevole apportando eventuali contributi/mozioni da dibattere durante i lavori congressuali del 5-6-7 febbraio 2010.

4.

E’ ammessa la presentazione di altri contributi congressuali/mozioni a condizione che siano sottoscritti da un minimo di 50 (cinquanta) delegati al Congresso.

5.

I contributi congressuali/mozioni devono essere sottoposti all’Ufficio di Presidenza (e per esso all’ufficio UNO), entro le ore 24 del 4 febbraio 2010.

2. COORDINATRICE NAZIONALE DIPARTIMENTO DONNE IDV *

2.1 Candidatura a Coordinatrice Nazionale Dipartimento Donne

1.

Ogni donna, purché delegata eletta in occasione delle Assemblee Provinciali o delegata di diritto, può candidarsi al ruolo di coordinatrice nazionale dipartimento donne.

2.

La candidatura va accompagnata da una relazione politica e da un programma di lavoro finalizzato alla costruzione del Dipartimento Donne.

3.

La candidatura deve essere sottoscritta da un minimo di 25 (venticinque) delegate partecipanti al congresso nazionale, con condizione che le sottoscrittrici siano in rappresentanza di almeno 3 (tre) regioni italiane e con un minimo di 5 (cinque) sottoscrittori per regione.

4.

Le candidature vanno sottoposte all’Ufficio di Presidenza (e per esso all’ufficio UNO), unitamente a relazione politica e programma di lavoro, entro il 31 gennaio 2010.

2.2 Elezione a Coordinatrice Nazionale Dipartimento Donne

1.

La Coordinatrice Nazionale Dipartimento Donne sarà eletta da tutte le donne presenti al Congresso (chiaramente delegate), secondo le modalità stabilite dalla presidenza all’apertura dei lavori.

2.

La votazione della Coordinatrice Nazionale Dipartimento Donne si terrà dalle ore 19,00 alle ore 20,00 di sabato 6 febbraio.

3.

Lo spoglio dei voti avverrà, sotto la responsabilità degli scrutatori, nominati all’inizio del Congresso, alla chiusura della votazione.

4.

La proclamazione della Coordinatrice Nazionale Dipartimento Donne avverrà domenica 7 febbraio prima della votazione del Presidente nazionale.



3. COORDINATORE NAZIONALE DIPARTIMENTO GIOVANI IDV *

3.1 Candidatura a Coordinatore Nazionale Dipartimento Giovani**

1.

Ogni under 35 alla data del 6 febbraio 2010 (apertura lavori), purché delegato eletto in occasione delle Assemblee Provinciali o delegato di diritto, può candidarsi al ruolo di coordinatore nazionale dipartimento giovani.

2.

La candidatura va accompagnata da una relazione politica e da un programma di lavoro finalizzato alla costruzione del Dipartimento Giovani.

3.

La candidatura deve essere sottoscritta da un minimo di 25 (venticinque) delegati under 35 partecipanti al congresso nazionale, con condizione che i sottoscrittori siano in rappresentanza di almeno 3 (tre ) regioni italiane e con un minimo di 5 (cinque) sottoscrittori per regione.

4.

Le candidature vanno sottoposte all’Ufficio di Presidenza (e per esso all’ufficio UNO), unitamente a relazione politica e programma di lavoro, entro il 31 gennaio 2010.

3.2 Elezione a Coordinatore Nazionale Dipartimento Giovani

1.

Il Coordinatore Nazionale Dipartimento Giovani sarà eletto da tutti i delegati under 35 (alla data di apertura dei lavori) secondo le modalità stabilite dalla presidenza all’apertura dei lavori.

2.

La votazione del Coordinatore Nazionale Dipartimento Giovani si terrà dalle ore 19,00 alle ore 20,00 di sabato 6 febbraio.

3.

Lo spoglio dei voti avverrà, sotto la responsabilità degli scrutatori nominati all’inizio del Congresso, alla chiusura della votazione.

4.

La proclamazione del Coordinatore Nazionale Dipartimento Giovani avverrà domenica 7 febbraio prima della votazione del Presidente nazionale.

4. PRESIDENTE NAZIONALE IDV

4.1 Candidatura a Presidente Nazionale IDV

1.

Ognuno, purché delegato eletto in occasione delle Assemblee Provinciali o delegato di diritto, può candidarsi al ruolo di Presidente Nazionale.

2.

La candidatura va accompagnata da una relazione politico/programmatica.

3.

La candidatura deve essere sottoscritta da un minimo di 200 (duecento) delegati partecipanti al congresso nazionale, con condizione che i sottoscrittori siano in rappresentanza di almeno 7 (sette) regioni italiane e con un minimo di 20 (venti) sottoscrittori per regione.

4.

Le candidature vanno sottoposte all’Ufficio di Presidenza (e per esso all’ufficio UNO), unitamente alla relazione politico/programmatica, entro il 31 gennaio 2010.

4.2 Elezione a Presidente Nazionale IDV

1.

Il Presidente Nazionale IDV sarà eletto da tutti i delegati accreditatisi entro le ore 16,00 di sabato 6 febbraio 2010, secondo le modalità stabilite dalla presidenza.

2.

La votazione del Presidente Nazionale IDV si terrà alle ore 11,00 di domenica 7 febbraio con voto palese.

3.

La proclamazione del Presidente Nazionale IDV avverrà domenica 7 febbraio al termine della votazione.

Note:

* Il Dipartimento Donne IDV e il Dipartimento Giovani IDV non possono dotarsi di autonomo Statuto; essi operano, come gli altri dipartimenti tematici, per favorire il radicamento di Italia dei Valori sul territorio come regolato dallo Statuto Nazionale e, unitamente alle finalità statutarie, ne riconoscono gli organismi territoriali con i quali si impegnano a collaborare.

** Eccezionalmente, a seguito incontro di Vasto e in deroga a quanto precedentemente stabilito, sono “giovani” gli under 35 alla data del congresso nazionale; ai giovani sarà data facoltà di stabilire in piena autonomia, se il limite di età dovrà essere di 30 oppure di 35 ann

Documenti:

http://italiadeivalori.antoniodipietro.com/congresso/documenti/modulo%20adesione%20delegati.pdf

More info:

http://italiadeivalori.antoniodipietro.com/neworg.php?tab=1&numregione=8#regionale

23/01/2010 fino 24/01/2010:

Assemble programmatiche Regionali

11/12/2009 fino 17/01/2010:

Assemblee Provinciali in preparazione per il Congresso del 05/02/2010

fino al 07/02/2010.

23 dicembre 2009, ore 17:00,
a Roma, Piazza del Popolo:

L’Italia dei Valori Lazio aderisce alla manifestazione “Libera Rete in Libero Stato” e sarà presente con le sue bandiere. Vi aspettiamo.

more info:

Questo il manifesto dell’iniziativa:

Libera Rete in libero Stato

Internet è una piazza libera. Una sterminata piazza in cui milioni di
persone si parlano, si confrontano e crescono.

Internet è libertà: luogo aperto del futuro, della comunicazione
orizzontale, della biodiversità culturale e dell’innovazione economica.

Noi non accettiamo che gli spazi di pluralismo e di libertà in Italia
siano ristretti anziché allargati.

Non lo accettiamo perché crediamo che in una società libera l’apertura
agli altri e alle opinioni di tutti sia un valore assoluto.

Non lo accettiamo perché siamo disposti a pagare per questo valore
assoluto anche il prezzo delle opinioni più ripugnanti.

Non lo accettiamo perché un Paese governato da un tycoon della
televisione ha più bisogno degli altri del contrappeso di una Rete
libera e forte.

Non lo accettiamo perché Internet è un diritto umano.

Libera Rete in libero Stato.

«Sono sempre stato uno strenuo sostenitore di Internet e dell’assoluta
mancanza di censura».
(Barack Obama, discorso agli universitari cinesi, Shanghai, 16 novembre
2009)

Questo il gruppo su Facebook dell’iniziativa:
http://www.facebook.com/pages/Libera-Rete-in-Libero-Stato/237964836258?v

Questa la pagina per l’evento:
http://www.facebook.com/event.php?invites&eid=213600065918

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...