Economia in secondo piano?

Iniziamo con oggi -22 dicembre 2009- a svolgere una attività di pubblicazione delle news di  “ITALIA DEI VALORI”.

Ecco le news:

  • Un punto dell’economia: la riduzione delle pensioni

Postato da Sandro Trento – 20 Dicembre 2009

Parliamo oggi di alcuni cambiamenti che avranno luogo per i pensionati: dal 1 gennaio 2010 entreranno in vigore i nuovi coefficienti di trasformazione. Dal 1995, con la riforma Dini, è stato introdotto in Italia per i lavoratori che, al 31 dicembre del 1995, avevano meno di 18 anni di contributi, un nuovo sistema di calcolo delle pensioni che viene definito sistema contributivo. Il sistema contributivo prevede che la pensione venga calcolata sulla base dell’insieme dei contributi che sono versati durante tutta la vita lavorativa da ciascun lavoratore. Quindi, al momento di andare in pensione, ossia al termine della vita lavorativa,
…continua >>

  • Sul processo Dell’Utri

Postato da Antonio Di Pietro – 20 Dicembre 2009

Sul processo Dell’Utri i riflettori dello show mediatico si sono spenti dopo l’apparizione alle udienze in cui hanno testimoniato il pentito Spatuzza ed i boss Graviano, ma Italia dei Valori continua a tenere accesi i suoi per informarvi. E’ di venerdì 18 dicembre l’ultima udienza del 2009 al processo d’appello a Marcello Dell’Utri che riporto in video e testo.

…continua>>

  • Intervista ad Antonio Di Pietro

(rilasciata al Corriere della Sera e pubblicata il 21/12/2009 a pagina 6 del quotidiano).

Digitando su You Tube la ricerca “Ponzio Pilato” , tra i risultati compare anche un mio video girato il 24 giugno, sei mesi fa, in cui denunciavo il degrado economico, sociale, istituzionale in cui ci ha trascinati questo governo.
Ebbene, son passati sei mesi e nulla, nulla, e ancora nulla è cambiato poichè viviamo in un immobilismo pressoché totale con il Parlamento congelato su riforme ad personam per salvare pochi a scapito di molti.
Un immobilismo politico che umilia i disoccupati, le imprese in difficoltà, gli anziani e tante famiglie, che non potranno permettersi un pasto dignitoso neanche a Natale, e continuano a sperare in riforme che non arriveranno mai.

…continua>>

  • Verso un monolito governativo

Postato da Antonio Di Pietro – 22 Dicembre 2009

In una democrazia sana, con un Parlamento sano, l’opposizione ha la possibilità di presentare gli emendamenti e di proporre disegni di legge. Questo è quello che avremmo fatto se questo governo non ce lo avesse finora impedito, utilizzando decreti, fiducie e bocciando importanti disegni di legge esterni alla maggioranza.
Mi domando perché l’esecutivo e alcuni partiti d’opposizione stiano ora imbastendo una dialettica sterile per definire nuovi significati della parola “accordo”.(ndr: inciucio).

..continua>>

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...